InfoNapoli24

#
 

Notizie » Calcio » Napoli

Napoli-Espanyol 2-0: battuti agevolmente gli spagnoli, ora al San Paolo è atteso il Nizza

10/08/2017

Napoli-Espanyol 2-0: battuti agevolmente gli spagnoli, ora al San Paolo è atteso il Nizza

Gli azzurri terminano il loro cammino precampionato con la prima stagionale al San Paolo, ospite l'Espanyol. Gli spagnoli schierano un 4-4-2 tutt'altro che offensivo adottando una manovra attendista, al contrario gli uomini di Sarri scendono in campo col solito 4-3-3 con Jorginho al centro e Mertens prima punta. Assente l'ex David Lopez tra gli uomini di Sanchez Flores.

Parte forte il Napoli che al 3' sfiora già la rete con Insigne, ipnotizzato da Adrian Lopez, bravo anche a bloccare un tiro non irresistibile di Hamsik al minuto 8. Al 15' la prima occasione dei catalani su corner con inzuccata di Gerard che batte Reina ma termina fuori di poco. Al 22' è Mertens invece ad impensierire ma non a superare il portiere avversario, mentre cinque minuti più tardi Insigne spara alto al volo su schema di punizione ben avviato da Jorginho. Un'altra occasione con Insigne fa da preludio al gol di Mertens su punizione che porta gli azzurri in vantaggio al 35'.

Ad inizio ripresa non sembra cambiare la musica col Napoli ancora in controllo che però regala un'occasione a Baptistao che controllato da Koulibaly tira abbondantemente al lato al 50'. Al 53' si rivedono gli azzurri con un bel tiro da fuori del capitano slovacco neutralizzato dall'ottimo portierino spagnolo. Dal corner che ne segue nasce il 2-0 di Albiol lasciato colpevolmente libero di colpire di testa tutto solo all'altezza del dischetto dai difensori catalani.

La girandola di cambi trasforma la pelle delle due compagini ed intanto si va al 77' senza vere occasioni. A 13 minuti dalla fine invece un'accelerazione di Rog quasi provoca l'autorete del 3-0. Un minuto dopo acuto di Ounas che lascia di stucco il marcatore e con un rasoterra dai 16 metri colpisce il palo alla sinistra di Lopez. Gli spagnoli accolgono la prima sconfitta in sei gare di precampionato senza comunque sfigurare di fronte ad una squadra di livello come il Napoli. Per i partenopei ora si farà sul serio con l'andata del preliminare di Champions League da giocare in casa il prossimo 16 agosto.

Vincenzo Capuano 

twitter