InfoNapoli24

#
 

Notizie » Calcio » Napoli

NAPOLI – LAZIO: GLI AZZURRI CALANO IL POKER E DIFENDONO IL PRIMATO

10/02/2018

NAPOLI – LAZIO: GLI AZZURRI CALANO IL POKER E DIFENDONO IL PRIMATO

Al San Paolo finisce 4 - 1 per i padroni casa, autori di un secondo tempo spattacolare. Ospiti annichiliti dopo un buon inizio di match.

Il big match della 24esima giornata si conclude con la vittoria del Napoli. 4 a 1 il risultato finale di una gara dominata dagli azzurri che sono scesi in campo sapendo di dover vincere a tutti i costi. Mister Sarri manda in campo l'undici tipo con l'unica novità rappresentata da Tonelli che, viste le defezioni di Albiol e Chiriches, viene schierato al centro della difesa. Ottima la prova del difensore azzurro che ,benchè lontano dal campo da un anno, si è dimostrato un buona alternativa.

Eppure la gara del Napoli comincia subito in salita visto che la Lazio si porta in vantaggio dopo appena 3' di gioco grazie alla rete di De Vrij su perfetto assist di Immobile. I padroni di casa accusano il colpo e provano immediatamente a reagire. La squadra di Sarri si riversa in avanti alla ricerca del pareggio. Tuttavia, nonostante i tentativi di Mertens e Insigne il risultato cambia solo allo scadere. A rendersi protagonista è Callejon che, imbeccato alla perfezione da Jorginho, di destro batte Strakosha. Si va dunque al riposo sul risultato di 1 a 1. Nella ripresa il Napoli prende il sopravvento. Subito Zielinski prende il posto di Hamsik. Al 9'partenopei in vantaggio grazie ad un'autorete di Wallace che, nel tentativo di anticipare Insigne, spedisce il pallone nella propria porta. Passano appena due minuti e i padroni di casa calano il tris con Mario Rui che calcia dalla lunga distanza, decisiva la deviazione di Zielinski che inganna il portiere avversario. Al 38' c'è gloria anche per Mertens che mette a segno il quarto gol con un tocco morbido di destro dopo una splendida azione corale. Buona la prova del Napoli che in una gara non certo facile ha dimostrato di meritare la testa della classifica.

Simona De Lia

twitter