InfoNapoli24

#
 

Notizie » Calcio » Napoli

Napoli-Lazio 4-1: inizio aggressivo degli ospiti che nella ripresa devono arrendersi ad un Napoli spaziale

10/02/2018

Napoli-Lazio 4-1: inizio aggressivo degli ospiti che nella ripresa devono arrendersi ad un Napoli spaziale

 

Il Napoli si trova di nuovo ad inseguire la Juventus, momentanea capolista, Lazio reduce da due sconfitte e con il timore di perdere la zona Champions. Si presenta così l'anticipo del San Paolo con protagoniste due tra le squadre più divertenti di questo campionato. In campo regolarmente Hysaj e Mertens, gioca Tonelli e non Chiriches, infortunato, al posto di Albiol. Per gli ospiti c'è Leiva in regia, attacco Luis Alberto-Immobile.

Gli azzurri scendono tutti in campo con la maglia dello sfortunato Ghoulam prima del match. Al 3' minuto de Vrij porta in vantaggio la squadra di Inzaghi sfiorando di destro un cross di Immobile a pochi passi da Reina. Al 16' un lob di Jorginho arriva ad Insigne in area ma il tiro del napoletano è alto. Al 21' Mertens raccoglie un rinvio di testa troppo centrale della retroguardia laziale e tira da lontanissimo senza trovare l'effetto desiderato. Al 23' bellissimo pallonetto di Insigne a cercare il secondo palo: la conclusione esce davvero di poco. Gli azzurri crescono, ma arrivati quasi alla mezz'ora sono sempre sotto di un punto. Al 29' è addirittura la Lazio ad essere pericolosa con un colpo di testa di Parolo che termina fuori. Al 35' ancora un pallonetto di prima dai 25 metri di Mertens, anche questo senza una buona sorte. Al 43' arriva il pari con Callejon che come suo solito elude il fuorigioco, stoppa in area un bellissimo lancio di Jorginho e piazza la palla alla destra di Strakosha, battendolo. Troppo nervoso Sarri che al 45' viene allontanato dalla panchina dal Sig. Banti.

La ripresa inizia con Zielinski in campo ed Hamsik sotto la doccia. 30 secondi ed Insigne suona la carica con un tiro forte ma centrale che il portiere respinge. Al 47' invece il 24 azzurro imbecca Mertens al centro dell'area, il colpo di testa del belga è troppo debole. Al 50' un destro a giro dell'ispirato Insigne sfiora il palo alla sinistra di Strakosha. Due minuti ed un tiro a colpo sicuro ancora di Insigne trova in extremis la deviazione di Radu. Al 54' gli azzurri passano in vantaggio con un'autorete di Wallace che su cross teso di Callejon anticipa Insigne ma anche il proprio portiere.

Al 56' arriva anche il 3-1 con Zielinski che devia in porta un tiro diagonale di Mario Rui battendo il portiere. Al 70' solo un miracolo del portiere biancoceleste evita la doppietta di Zielinski, autore di un gran tiro da fuori area. Al 72' Zielinski termina un'azione personale da applausi con un'assist da cineteca per Mertens che a pochi passi dalla porta tocca appena e batte Strakosha per la quarta volta. Al 75' ancora protagonista il portiere albanese con una bella parata su Insigne. Il Napoli termina con un interminabile palleggio senza infierire su una Lazio durata soltanto un tempo. La squadra di Sarri è di nuovo prima in classifica. 

Vincenzo Capuano

twitter