InfoNapoli24

#
 

Notizie » Calcio » Napoli

Napoli-Sassuolo 2-0: importante Ospina dopo il vantaggio di Ounas. Insigne chiude i giochi

07/10/2018

Napoli-Sassuolo 2-0: importante Ospina dopo il vantaggio di Ounas. Insigne chiude i giochi

Impegnativo match delle 18:00 per il Napoli che oggi ospita il Sassuolo, reduce dalla sconfitta interna con il Milan ma fermo nelle zone alte della classifica con 13 punti. Linea verde per Ancelotti che schiera un 4-4-2 con Malcuit e Hysaj sulle fasce, Rog e Diawara a centrocampo ed Ounas a comporre la coppia di "piccoletti" con Mertens. Dall'altro lato emiliani con il 3-4-3. Doppio play Magnanelli-Locatelli e Boateng punta centrale.

Ounas porta in vantaggio il Napoli al 2' minuto: retropassaggio di Locatelli a mezza altezza verso Magnani, l'algerino intercetta di petto e con un sinistro al volo stende Consigli per il suo primo gol in Serie A. Gli azzurri non abbassano il ritmo concedendo poco ai neroverdi ed al 12' hanno un'ottima occasione con Mertens che, servito da Rog in area potrebbe trovare il diagonale del raddoppio ma spreca con un tiro debole che esce di mezzo metro. Sull'ennesimo errore in impostazione del Sassuolo, altro contropiede azzurro ed altra occasione per Mertens che stavolta si vede parare la conclusione da Consigli, attento sul suo palo quando siamo al 14'. Continua a cercare il gol il belga che al 18' ci prova addirittura da centrocampo sfruttando l'errore tecnico di un difensore e sorprendendo un Consigli molto fuori dai pali, conclusione però alta. Intanto il Sassuolo inizia a vedere l'area azzurra, ma gli uomini di Ancelotti difendono bene fino al 20', quando uno schema su corner libera Boateng, autore di un bel destro al volo che non esce di molto. Al 24' Zielinski non sfrutta una giocata di Verdi che lo mette a tu per tu con il portiere avversario, conclusione forte ma centrale e parata di Consigli. Al 34' tiro potente e non angolato di Djuricic dai venti metri, parata non perfetta ma efficace di Ospina.

Al rientro in campo il Sassuolo ha già cambiato due uomini, fuori Locatelli e Boga, dentro Bourabia e Berardi. Al 48' subito occasionissima per il Napoli, Malcuit ruba una palla a metà campo, accelera e cerca Ounas, il numero 11 azzurro dal limite sorprende Consigli con un sinistro tagliente ma la palla esce di un soffio. Due minuti più tardi arriva la prima conclusione di Berardi, dal limite, centrale, blocca Ospina. Al 5' della ripresa intanto spazio per Insigne che sostituisce un applaudito Ounas. Proprio Insigne al 57' stoppa a seguire un lancio proveniente dalla difesa e prova il pallonetto, palla che si alza poco ma costringe comunque Consigli al colpo di reni per la deviazione in angolo. Al 63' troppo spazio concesso agli emiliani con Djuricic che stoppa in area il filtrante di Berardi e tira forte sul primo palo, para con i piedi Ospina che un minuto dopo osserva il diagonale di Bourabia alzarsi sopra la traversa per un tiro proveniente dai diciotto metri. Ancora Sassuolo al 66', Berardi si libera al limite e lascia partire un insidiosissimo tiro mancino che si abbassa a pochi centimetri dalla porta, grande intervento di Ospina ad evitare il pari. La reazione dei partenopei porta la firma di Lorenzo Insigne che sfrutta il passaggio al limite di Hysaj cercando l'angolo alto alla sinistra di Consigli: tiro imparabile e raddoppio dei padroni di casa al minuto 72. Al 77' ancora una respinta coi piedi in stile Garella sul primo palo di Ospina, stavolta sullo scatenato Berardi. All'85' anche Babacar sperimenta la buona serata di Ospina, stop e destro a pochi metri dalla porta, il portiere colombiano si fa trovare pronto sulla linea. A pochi minuti dalla fine macchia la propria domenica Rogerio, intervento "da arancione" su Callejón, la gamba alta sul ginocchio viene giudicata da Di Bello come un intervento punibile col rosso diretto ed il Sassuolo resta anche in 10. Importante prova superata dal Napoli contro un buon avversario che getta la spugna solo dopo il triplice fischio. Buone le prove di Hysaj adattato a sinistra e di Ospina che porta a casa un altro match con la rete inviolata. Dopo la sosta, la squadra di Ancelotti giocherà ad Udine.

Vincenzo Capuano 

twitter