InfoNapoli24

#
 

Notizie » Calcio » Napoli

Napoli-Spal 3-1: quinto successo consecutivo per gli azzurri

28/06/2020

Napoli-Spal 3-1: quinto successo consecutivo per gli azzurri

Nell'incontro valevole per la ventottesima giornata di campionato, la nona del girone di ritorno, Il Napoli, sesto in classifica con quarantadue punti, riceve al San Paolo la Spal, diciannovesima a quota diciotto. I padroni di casa inseguono la settima affermazione nelle ultime otto uscite in serie A per proseguire l'attuale trend positivo e tenere vive le residue speranze di agguantare il quarto posto mentre gli ospiti hanno assoluto bisogno di punti importanti per muovere una classifica al momento decisamente deficitaria. Occhi puntati sul centravanti estense Andrea Petagna che da qui a poco più di un mese dovrebbe indossare la casacca del club di Aurelio De Laurentis. Gattuso per l'occasione rivoluziona il suo undici di partenza operando diversi cambi rispetto a martedì. Meret rileva Ospina tra i pali e Hysaj concede un turno di riposo a Di Lorenzo. A centrocampo Lobotka permette a Demme di rifiatare, Fabian rientra dal primo minuto ed Elmas parte da interno sinistro al posto di Zielinski. In attacco Callejon rileva Politano e Mertens vince il ballottaggio con Milik. Sul versante opposto Di Biagio opta per lo schieramento a due punte con Cerri accanto al suo numero trentasette.

Una buona prova consente ai padroni di casa di riuscire ad incamerare l'intera posta in palio e di ridurre a tre le lunghezze di distacco dalla Roma, sconfitta nel match pomeridiano dal Milan ma ancora titolare della quinta piazza. Ottima la partenza dei partenopei che dopo quattro minuti passano in vantaggio grazie a Mertens, sigillo numero centoventitre in maglia Napoli per il belga, che, capitalizzando il delizioso assist di Fabian Ruiz, s'incunea in area e brucia Letica con il tocco sotto. Gli azzurri dettano i ritmi della contesa facendo prevalere il maggior tasso qualitativo e sfiorano il raddoppio in più di una circostanza ma gli ospiti non rinunciano alla possibilità di rendersi pericolosi e pervengono al pareggio con Petagna, lesto a girare in rete al ventinovesimo su assist del polacco Reca, a sua volta innescato da Fares.

Incassato il gol ospite i padroni di casa tornano avanti sette minuti più tardi quando in un batti e ribatti al limite dell'area Elmas vince il contrasto, si gira ed innesca Callejon che stoppa, anticipa l'avversario e infila in diagonale sul palo lontano per la sua terza marcatura stagionale. Chiude i conti nella ripresa il neoentrato Younes che mette in porta di testa il primo pallone toccato su millimetrico assist del centrocampista spagnolo. Doveroso dare merito all’undici emiliano, nonostante i limiti manifestati, di aver tenuto bene il campo e di essere rimasto in partita fino alla rete finale e comprensibile anche che al quarto impegno in quindici giorni la squadra abbia cercato, nella ripresa, di gestire l’andamento del confronto. Giovedì partita cruciale in quel di Bergamo contro l’Atalanta, vittoriosa oggi ad Udine, perché se Insigne e compagni vogliono realmente cercare di riaprire la corsa al quarto posto devono iniziare a ridurre il divario di dodici punti che ad oggi li separa dall’undici di Gasperini. 

Andrea Addezio

twitter