InfoNapoli24

#
 

Notizie » Calcio » Napoli

Napoli-Sampdoria 1-0: successo senza patemi grazie alla zampata di Petagna.

09/01/2022

Napoli-Sampdoria 1-0: successo senza patemi grazie alla zampata di Petagna.

Il Napoli ritrova Spalletti (negativo al covid) e la vittoria, dopo tre sconfitte interne consecutive. Un trionfo molto importante per gli azzurri in ottica Champions ottenuto dopo una gara controllata dal primo all'ultimo minuto. I partenopei scendono in campo con il 4-2-3-1. C'è Ospina, a guardia della porta, dietro il quartetto difensivo Di Lorenzo-Rrahmani-Jesus-Ghoulam. Demme e Lobotka agiscono a centrocampo. Mertens si posiziona, alle spalle del centravanti Petagna; sulle corsie esterne, Elmas ed Insigne. 

I blucerchiati si dispongono con il 4-4-2. Audero, tra i pali, è protetto da Ferrari, Drsgusin, Chabot ed Augello. Sulle fasce, giostrano Ciervo e Thorsby, ai lati di Ekdal e Askildsen. Attacco affidato a Quagliarella e Gabbiadini. Il match ha un copione ben preciso: padroni di casa che "fanno" la partita; liguri che si chiudono e ripartono. Infatti, Ospina è praticamente uno spettatore non pagante. Il Napoli, invece, inizia ad essere pericoloso dal 27esimo: Rrahmani impegna Audero con un destro dal limite, deviato in corner. Al 36esimo, Juan Jesus trova il gol di testa, ma la rete viene annullata dal var per posizione irregolare del brasiliano. I partenopei insistono e sfiorano ancora il vantaggio con un sinistro del neo entrato Politano (per un infortunato Insigne), che sibila il palo con una conclusione molto potente. Il gol, però, è nell'aria e giunge (meritatamente) al 43' con una splendida rovesciata di Petagna che lascia di sasso la retroguardia doriana ed il portiere Audero.

La ripresa non regala sorprese, con un Napoli intento a manovrare costantemente il pallone tra le maglie strette degli avversari. Al primo varco aperto, i partenopei cercano di verticalizzare. Elmas, in questo senso, cerca Mertens - a rimorchio -, con un preciso traversone, ma il belga in scivolata non centra la porta (55'). Napoli che produce calcio, senza però trovare il raddoppio. Tuttavia, neanche i blucerchiati riescono ad impensierire Ospina: l'unica conclusione della seconda frazione è di Thorsby, al 77esimo, murato dalla difesa. I ragazzi di Spalletti, comunque, ci provano all'84esimo con il folletto belga, il cui sinistro "fa la barba" al palo. Poco male, perché la compagine azzurra arriva alla vittoria per la prima volta nel 2022 e ad ottenere tre punti molto importanti.

Alessandro Alberto Di Porzio
twitter